Eccessiva pressione fiscale? Apri una società all’estero
Economia e Finanza / 4 agosto 2017

Sono sempre di più gli imprenditori e le aziende italiane interessate ad aprire una società all’estero la pressione fiscale e l’eccessiva burocrazia del nostro paese infatti, hanno determinato un certo disinteresse da parte di varie realtà commerciali nel continuare a investire o ad aprire qui nuove attività. Al contrario, il mercato romeno vive un momento particolarmente florido ed in grado di attrarre investitori da tutta Europa, grazie in particolar modo ad una fiscalità più favorevole e al costo de lavoro più basso. Questi sono due elementi determinanti ed in grado di spingere ogni anno migliaia di imprenditori ad avviare qui nuove attività commerciali, e al tempo stesso sono tantissime le aziende che decidono di aprire in loco sedi distaccate per dare vita a nuove partnership e conquistare nuovi mercati. Ovviamente, il poter usufruire di una tassazione più leggera, ed in genere condizioni economiche più favorevoli, non significa automaticamente riuscire ad avere successo. Per poter conquistare la fiducia dei consumatori sarà necessario mettere in campo tutta la propria professionalità, e riuscire così a proporre prodotti o servizi di qualità ed in grado di soddisfare le aspettative dei consumatori. L’Inghilterra vanta infatti un mercato che conta oltre 21 milioni di potenziali clienti,…

Dati positivi per la disoccupazione nell’eurozona
Economia e Finanza / 4 agosto 2017

Diminuisce la disoccupazione nel mese di giugno Sono dati tutto sommato positivi (anche se non eccezionali) quelli che arrivano sul fronte macro dell’Eurozona. Secondo il report di Eurostat infatti diminuisce la disoccupazione nel mese di giugno. L’Istituto di Statistica dell’Unione Europea evidenzia infatti un dato di 9,1%, ovvero più basso del consensus che prevedeva un tasso al 9,2%. Il dato precedente è stato rivisto quindi al ribasso, visto che era 9,3%. Va evidenziata soprattutto una bella discesa a livello tendenziale, dal momento che a giugno 2016 questo valore era pari al +10,1%. Siamo ai livelli più bassi da febbraio 2009. Se consideriamo l’intera Unione Europea, la percentuale dei senza lavoro è rimasta ferma rispetto al mese precedente (7,7%). Su base annua il calo evidenziato (rispetto a giugno 2016%) è dell’8,6%, ovvero la percentuale più bassa mai registrata da dicembre 2008. Dati meno brillanti arrivano invece dal fronte dei prezzi. Secondo i dati della stima flash diffusi dall’Eurostat, nel corso del mese di luglio l’inflazione sale dell’1,3%. Si tratta di un valore stabile rispetto al mese di giugno 2017 e anche in linea con le aspettative. Il dato non entusiasma la BCE, che invece sperava di poter tenere ancora su il…

Estate 2017: boom di caldo ma anche di turisti
Economia e Finanza / 4 agosto 2017

Cresce il giro d’affari legato al turismo balneare. Cogefim evidenzia con recensioni e opinioni positive l’incremento degli arrivi nelle principali località marittime e il contributo dei turisti stranieri. Turismo marittimo da record L’estate 2017 è pronta ad entrare tra le annate migliori del turismo estivo. Le previsioni economiche di crescita e l’ottimismo diffuso tra gli imprenditori del settore, al centro delle recensioni di Cogefim e degli studi della società di ricerca Jfc, delineano una situazione estremamente positiva. Crescono gli arrivi e le presenze, quasi il 5% in più rispetto all’anno passato, mentre nel contempo il giro d’affari ha toccato una quota record con 29,2 miliardi di euro, in aumento del 4,5%, sempre su base annua. La tendenza positiva era già emersa durante il ponte del due giugno, così come evidenziato dall’associazione di categoria Federalberhi, quando erano giunte indicazioni di preferenza per le località marittime. I turisti estivi quest’anno, così come ricordato dal presidente di Federturismo – Confindustria, Gianfranco Battisti, hanno scelto in prevalenza il mare. Tra le mete privilegiate Cogefim evidenzia nelle sue opinioni l’Emilia Romagna, la Toscana, la Puglia. Per le isole, oltre alla Sicilia, si segnala in particolare l’isola d’Elba. Attese positive anche per altre mete come la…