Queste sono le mele delle Naturelle

Da Nestle Baby ho avuto l’opportunità di vedere in prima persona la collezione di uno degli ingredienti più importanti dei vasi naturali: le mele .

Devo riconoscere che come blogger vado ad un altro evento ma non tutti sono così arricchenti e interessanti come questo. Più che un evento, è stata un’esperienza che ci ha permesso di rispondere a alcune domande che altrimenti non avrebbero avuto occasione di contrastare.

 

L’evento consisteva nel portare a visitare un vero e proprio campo di uno degli agricoltori collaboratori di Nestlé . Da località è stato scelto il Menàrguens, in provincia di Lleida, un campo di oltre 30 ettari di frutta e verdura. Il campo della famiglia Real Piqué che lavora la terra da più di 40 anni. Là tutta la famiglia era lì per salutarci e mostrarci come hanno coccolato le loro mele.


Una volta che siamo riusciti a conoscere il processo attraverso il quale le mele passano, devono essere coltivate in aziende isolate e senza rischio di inquinamento e con una tracciabilità garantita dal campo al frutteto .
Sia l’abbonato degli alberi, i trattamenti antiparassitari e le linee guida di raccolta e le esigenze di qualità sono molto specifiche e diverse da quelle degli adulti.

Inoltre, dalla Comunità Europea sono richiesti una serie di requisiti di qualità per conformarsi al protocollo di alimentazione dei neonati e in questo modo offrono al consumatore un prodotto sicuro e sano .

Come curiosità, ci è stato detto che gli agricoltori non ricevono la stessa richiesta di frutta per un adulto come per un bambino. Mentre gli adulti cercano un frutto che diventa più attraverso gli occhi (nel caso delle mele il colore, la forma, la luminosità …), nel caso dei bambini si studia ancora di più dei suoi componenti , analizzando il grado di zucchero che presenta il frutto in ciascuno dei suoi processi di maturazione.

Parliamo di ricette naturali al 100%, senza conservanti o coloranti e naturalmente capiscono che sono come quelli che fate a casa, seguendo un processo di cottura e imballaggio al vuoto, senza alcun tipo di additivo né processo chimico e quindi per conservarli con la sua freschezza massima per un lungo periodo di tempo. Niente di più.

In particolare, la purea di frutta purè è semplicemente schiacciata a freddo e filtrata (nelle ricette di verdure con carne o pesce anche a vapore). La chiusura del vaso è ermetica e con trattamento termico che inattiva i microrganismi e non è necessario aggiungere alcun conservante.

Non aggiungere zucchero o sale , seguendo le raccomandazioni pediatriche e non contengono anche amidi o altri addensanti.

Prima di concludere il viaggio, ci è stato dato l’opportunità di raccogliere il nostro frutto e gentilmente ci ha invitati a portarlo a casa per condividere con le nostre famiglie. Le mele erano deliziose.

E se sei venuto qui e desideri vedere un po ‘più dettagli di come ho vissuto il blogtrip, vi invito a trascorrere una giornata con me attraverso il VLOG che ho registrato e potrai vedere sul mio canale Youtube.

Spero che ti piace!

 

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *